Crea sito

Cd, Dvd, Dischi






Per informazioni potete scrivere un commento nel sito o nella pagina Facebook “Hobbies World Catania”.

Lista LP vinile 33 Giri:

– Antonello venditti Buona domenica
– Beatles lonely heart
– Camaleonti aereo stupendo speranza
– Pink Floyd obscured by clouds
– Pink Floyd wish you were here
– Peter Gabriel on stage bootleg
(RARITA’)
– Peter Gabriel I don’t remember 12”
– Genesis It’s a home  -NUOVO- (RARITA’)

CD:

Gino Paoli – King Kong, Gino Paoli – Senza Contorno…solo per un’ora, Tiromancino – In continuo movimento, Musiche da collezione – Donne Donne, Un disco per l’estate, Superclassifica show 1994, Vasco Rossi – Canzoni per me, Rolling Stones – Let it bleed, The Beatles Anthology, Supertramp – Paris, Backstreet Boys – Unbreakable, Il Mondo di Patty – La storia continua, Robbie Williams – Reality Killed the video star.

Curiosità: Il percorso del musicista e cantante Robbie Williams, nato a Stoke on Trent nel 1974, iniziò nel lontano 1990 nel gruppo dei Take That, che diventò uno dei complessi più importanti a livello mondiale. A causa del suo carattere, ribelle e indisciplinato, Robbie si vide costretto a rompere nel 1995 con i Take That e ad iniziare una carriera da solista. Nonostante ciò le vendite e la popolarità di Robbie Williams crebbero con gli anni a vista d’occhio, infatti riuscì a raggiungere la cifra di ben 80 milioni di dischi venduti con ben dodici album e ad essere inserito, nel 2004, nella “UK Music Hall of Fame”, riconoscimento assegnato agli artisti che sono riusciti a raggiungere una fama mondiale. Williams nel 2010 rietrò per un breve periodo nei Take That, ma già nel 2011 riprese la sua carriera da solista, inoltre nel 2006 entrò addirittura nel “Guinness dei primati” per aver venduto 1,6 milioni di biglietti in un solo giorno per il tour mondiale del 2006. Infine, Robbie Williams è il cantante ad aver vinto più volte i “BRIT Awards”, la kermesse britannica che assegna premi musicali agli artisti che si sono particolarmente distinti durante l’anno, e il 7 Novembre 2016 al Troxy di Londra è stato nominato “BRITs Icon”.