Crea sito

I prossimi remake live action di casa Disney che vedremo sullo schermo

Dopo il film live action “Mulan”, che arriverà prossimamente nelle sale, in data 26 Marzo 2020, sono moltissimi i live action-remake che la casa di produzione Disney sta per preparare.

Fonte: Disney Trailer

Dopo aver rilasciato il live action di “Lilli e Vagabondo” esclusivamente per la piattaforma Disney+, peraltro film di ottima fattura, il prossimo live action in lista dovrebbe essere “Il Libro della Giungla 2”.

Il Libro della Giungla 2, in uscita il 9 Ottobre 2020, secondo capitolo delle avventure del cucciolo d’uomo Mowgly (Neel Sethi) vedrà nuovamente alla regia, come nel primo capitolo, Jon Favreau, ed anche lo sceneggiatore sarà sempre Justin Marks come nel primo film.

Successivamente, a Maggio 2021, dovrebbe essere il turno del film live action “Crudelia”, villain della “Carica dei 101”. Ad interpretare la famigerata Crudelia DeMon sarà la brava Emma Stone. La storia dovrebbe trattare delle origini della antagonista dei piccoli dalmata e avrà la regia di Niki Caro.

Sempre per il 2021 assisteremo al film “La Sirenetta”, con Ariel che dovrebbe essere interpretata da Halle Bailey. L’adattamento della Disney di “La Sirenetta”, secondo Disinsider, inizierà la produzione ad Aprile 2020, e nel frattempo la casa di produzione sta dando gli ultimi ritocchi al cast; in questo momento la casa di Topolino sta effettuando i casting per le sorelle di Ariel: Aquata, Andrina, Arista, Attina, Adella e Alana. E anche in questo caso, come per la protagonista starebbe ricercando ragazze di colore per questi ruoli.

A data da destinarsi, inoltre, i progetti “Bambi”, con la regia dei fratelli Chris e Paul Weitz, “Pinocchio” di Robert Zemeckis, e “Biancaneve e i sette nani” di Marc Webb. Per la piattaforma streaming Disney+ sono al momento in fase embrionale i progetti live-action “Peter and Wendy”, basato sul film d’animazione Disney Peter Pan del 1953, che dovrebbe avere la regia di David Lowrey, il remake “Lilo & Stitch” di Dan Lin e Jonathan Eirich e un live action di “Il Gobbo di Notre Dame” di David Henry Hwang.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.